Fai un passo alla volta verso la Scelta Vegan

0
1137

errori comuni 8Per intraprendere nuove strade ci possono essere diversi modi di iniziare e procedere, giusto?

Anche per chi si sta avvicinando alla Scelta Vegan ci sono diverse modalità: pian piano, a piccoli passi fatti ogni giorno, diminuendo il consumo di latte, carne, pesce e uova, fino ad eliminarli del tutto dalla propria dieta.

Questa modalità richiede il tempo necessario che è diverso da persona a persona, anche secondo il proprio grado di motivazione e la propria forza di carattere.

Oppure puoi passare ad un’alimentazione vegetariana da oggi stesso, e dopo un certo periodo di tempo, passare a quella vegana.

Un’altra idea potrebbe essere quella di dedicare uno o due giorni alla settimana a mangiare solo alimenti vegetali, durante i pasti e come spuntino.

Altra possibilità ancora, quella di passare subito ad un’alimentazione vegana.

Glass jug with milk, two eggs and yellow honeycomb on white background

Forse ti viene più  facile pensare di passare dalla tua attuale alimentazione, in cui magari mangi anche carne, pesce, uova, latte, formaggi, ecc. ad una vegetariana in cui si escludono solo la carne ed il pesce.

Forse credi che già con la scelta latto-ovo-vegetariana non vengano uccisi animali…ma non è così.

Latte e uova (e anche miele) non si possono materialmente ottenere senza uccidere animali.

Se vuoi approfondire il discorso su come vengono prodotte le uova destinate alla nostra alimentazione, leggi l’articolo: Ecco perché mangiare uova di gallina è un atto di crudeltà.
È per questo che se decidi di fare la scelta vegetariana per salvare gli animali, una volta che ti sarai informato meglio, ti renderai conto che passare alla Scelta Vegana, con i tuoi tempi e i tuoi modi, sarà la miglior cosa da fare.

Anche in questo, la Scelta spetta solo a te ;)!

Io ti posso dare dei suggerimenti su come iniziare ad attuare pian piano questa scelta consapevole e liberamente voluta, offrendoti la mia esperienza.

Puoi cominciare dalla colazione del mattino: se sei abituato a farla con un bicchiere di latte e caffè, fette biscottate con burro e marmellata oppure con uno yogurt, l’alternativa in versione vegan può essere questa:

muesli– un bicchiere di bevanda vegetale (di soia, di riso, di avena, di mandorla, ecc.) con caffè (o sostituirlo con orzo o altri cereali);

– fette biscottate integrali al farro (che sono ottime secondo me :)) spalmate con burro di soia e marmellata (preferisci quella senza zucchero);

– yogurt di soia (al naturale o alla frutta).

Per spezzare la fame a metà mattina o metà pomeriggio, invece di pastine, biscotti o succhi di frutta confezionati e super zuccherati che non nutrono, e dopo poco tempo ti fanno ritornare la fame, ti suggerisco di mangiarti:

article 10 img 8– frutta di stagione;
– una manciata di mandorle o noci;
– frutta disidratata (albicocche, datteri, fichi);
– barrette di semi (di sesamo, di girasole, di zucca);
– un buon dolcetto vegano fatto da te ;);
– infusi, tisane o tè naturali
– spremuta, centrifugato o estratto di frutta fresca;
– bevanda di orzo o di altri cereali.

Tutte queste alternative sono molto più leggere, salutari e sazianti.

 chick-veg-meatballsSe di solito a pranzo mangi pasta o riso, il secondo ed il contorno, io ti suggerisco di mangiarti, in questo ordine:

– insalata fresca di stagione con carote crude, anche arricchita di semi di girasole o di zucca, preferibilmente senza essere accompagnata da pane o grissini se poi mangerai anche il primo;

– primo a base di cereali, meglio se integrali o semintegrali (pasta, riso, farro, orzo, ecc.) con ragù di verdure o verdure saltate in padella;

– come secondo (di tanto in tanto e se non hai già mangiato il primo) una cotoletta vegetale oppure una scaloppina di seitan, o del tofu.

Vegan-SoupPer cena:

– zuppa di legumi (ceci, lenticchie, piselli, fagioli, ecc.) e verdura con l’aggiunta di cereali integrali in chicco;

– mix di verdure saltate in padella o al vapore, a volte accompagnate da un burger vegetale.

Questi sono solo spunti per prendere un po’ di pratica…

Prova a sostituire completamente o solo parzialmente, ogni giorno, qualcosa del tuo menù abituale con le alternative vegetali che ti ho elencato.

Come avrai modo di notare, ricercando e provando, alcune cose saranno le stesse che hai sempre mangiato.

pasta integraleCon tutta probabilità pane, pasta e riso li ritroverai di un altro colore perché saranno integrali.  Altri ingredienti saranno molto simili con qualche piccola variazione alla ricetta originale (ad esempio, sostituendo latte, burro e panna con bevande vegetali, burro di soia e panna di soia o di riso), altre ancora saranno del tutto diverse, e sempre buonissime.

Addirittura le insalate saranno più buone perché imparerai ad arricchirle di gusto (e non solo) usando il gomasio, i semi o il lievito in scaglie.

Ti consiglio di iniziare a fare questo cambiamento di alimentazione a casa tua; fuori potresti trovare un po’ di difficoltà, anche se sempre di più bar e ristoranti si stanno adeguando alla crescente richiesta di cibi vegani.

Se sarai costante nell’attuare queste nuove abitudini, ne vedrai presto i “frutti”.

article 15 image 3Ti sentirai più leggero, più in forma e anche più carico di energia.

Potrebbe anche accadere che il tuo corpo, iniziando a disintossicarsi (se hai accumulato molte tossine nel corso degli anni, dovute all’alimentazione, ecc.), produca effetti come la comparsa di brufoli, febbri o raffreddori che scompariranno da soli. Ma anche questo è soggettivo e non è detto che accada a te.

Come vedrai non ci sono regole per passare da un’alimentazione a base di carne, uova, latte e derivati ad una esclusivamente a base vegetale.

L’importante è sempre e comunque variare la tua alimentazione.

Se rispetterai sempre le esigenze del tuo corpo e i tuoi tempi, vedrai come la Scelta di intraprendere questa strada ti renderà felice.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.