Torta di Mele e Cannella

0
1311

Questo è il dolce della mia infanzia, così semplice ma così pieno di gusto e bei ricordi…Una torta che una volta era spesso presente nel periodo invernale, sul tavolo in cucina e che mangiavo golosamente per colazione, merenda e dopo cena…finché ce n’era. Si accompagna benissimo con un buon tè caldo per scaldarsi mentre fuori fa freddo…

mele-e-cannellaOccorrente: 2 ciotole, caraffa, setaccio, spatola leccapentola, frusta a mano, stampo per torta da 28 cm di diametro, carta forno.

Ingredienti

400 g di farina“0” (o semintegrale)
100 g di farina di mandorle (o mandorle intere tritate finemente)
300 g di sciroppo d’acero (o zucchero integrale di canna)
125 g di bevanda di soia (o di avena, riso, mandorla)
110 g di olio di mais (o di girasole deodorato)
1 bustina e mezza di lievito per dolci con cremor tartaro (26 g circa)
un pizzico di vaniglia in polvere
un pizzico di sale integrale fino
succo di mela (da aggiungere all’impasto se è troppo denso)
3 mele
1 limone biologico
cannella in polvere

Procedimento

1. Sbuccia e taglia a spicchi non troppo grossi, le mele. Mettile in una ciotola di plastica o di vetro e bagnale con il succo del limone spremuto.

2. In una ciotola setaccia la farina, il lievito, il sale, aggiungi la farina di mandorle e la vaniglia in polvere. Mischia bene con la frusta tutti gli ingredienti.

3. Preriscalda il forno a 130°.

4. In una caraffa miscela bene l’olio, lo sciroppo d’acero e la bevanda di soia con la frusta. Versa il composto umido sopra gli ingredienti secchi e mescola molto bene in modo che il composto diventi cremoso (se è troppo denso aggiungi un po’ di succo di mela o di bevanda vegetale).

5. Fodera il fondo di uno stampo apribile con della carta forno. Ungi i bordi dello stampo con un po’ d’olio e spolveraci della farina togliendo quella in eccesso. Versa l’impasto nello stampo e ricopri tutto con gli spicchi di mela. Spolveraci sopra un po’ di cannella e inforna per circa 25 minuti a 130°. Poi, senza aprire la porta del forno, alza la temperatura a 160° per altri 20 minuti.

Per verificare la giusta cottura, inserisci nella torta uno stecchino di legno che deve uscire asciutto.

Se la torta non è ancora cotta, alza la temperatura a 180° per altri 5-6 minuti.

Quindi sforna e lascialo raffreddare bene prima di toglierlo dallo stampo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.